Modern Drummer cerca talenti

Modern Drummer’s undiscovered drummer contest, is a unique opportunity to test your skill, musicality and tecnique. If you are 18 years old or younger or 19 years old or older. Read carefully before play Una tecnica-musicalità invidiabili si può partecipare al Modern Drummer’s undiscovered drummer contest, sognando di entrare nella Hall of fame della più prestigiosa rivista musicale dedicata ai batteristi. Due categorie: fino a 18 anni d’età e da…

24/01/2008
Read More >>

Nudi alle note

Quando hai scelto la batteria, una cosa che non puoi permetterti è il pudore di studiare. Quella delicata fase in cui lavori su qualcosa che non sai e sei vulnerabile e indifeso alla critica. Insomma fai schifo. Gente che origlia fuori dalla saletta studio, gente che ti manda su il portiere dopo un paio di quartine sul practice pad, gente che ti vuole bene e sopporta con cristiana o pagana…

23/01/2008
Read More >>

Questione di interfaccia

Venerdì avevo comprato 3 paia di Vic Firth. 5A, credevo. Poi, arrivato a casa, ho scoperto con orrore, 5B. Dolori di un non più giovane batterista visto che Roma è grande e tornare in via Cavour sono una trentina di km di code e bestemmie. Poi uno si dice che ci sono errori piccoli ma imperdonabili e questo lo è e si tramuta in un gigantesco “COM’E’ POTUTO SUCCEDERE!??!” Oggi…

01/10/2007
Read More >>

Regali d’agosto

Togliendo il telo alla batteria per una quasi ferragostana sessione di studio ho trovato un regalo a doppio taglio: una scelta di partiture per rullante una più bella, e più difficile, dell’altra. Con un bigliettino: “divertiti. Ps: a Ferragosto, no”. Un giorno di riposo per me oppure per i coinquilini? Però grazie, E.

13/08/2007
Read More >>

Tamburi di guerra

Haditha sto qui a spiegarla. Solo, a chi questo nome non dice nulla, un consiglio amichevole: inutile continuare a leggere questo post. Haditha, è una storia vecchia. L’idea, l’esigenza – più che altro – è di raccontarla con i tamburi. Ci sono pro e contro: da una parte pochi strumenti come i tamburi hanno a che fare con la guerra. La loro voce è risuonata per secoli sui campi di…

01/06/2006
Read More >>

Trascrizioni jazz

Jazz transcription for bass, saxophone, piano, trumpet: from Anthony Jackson to Miles Davis, from Coltrane to Marcus Miller Una ricca sezione di trascrizioni nel sito personale del bassista Lukas Pickford. Diplomato al Berklee College of Music mette online partiture impegnative non solo per basso (Anthony Jackson, Jaco Pastorius, Marcus Miller […]) ma anche per piano (Michel Camilo, Chick Corea, Herbie Hancock, Bill Evans […]), tromba (Chet Baker, Miles Davis […]),…

26/01/2006
Read More >>

Tambores de fundamento

Che pensare di un popolo i cui sceneggiatori televisivi riescono a concepire la seguente trama: un gruppo di immigrati illegali nigeriani arriva nel Paese della Libertà e della Democrazia portandosi dietro tutto un conglomerato di cose sospette, tra cui i loro rustici tamburi in vera pelle animale. Detti tamburi, essendo clandestini come i loro padroni, sono probabilmente strumenti del demonio e quindi – bastardi – celano nei loro più reconditi…

19/12/2005
Read More >>

Rumbita linda

L’occasione era un cumpleaño de Santo. Invita che ti invita che ti invita mi ritrovo in casa un esercito di percussionisti italo-cubani, qualche nome illustre della scena musicale romano-habanera (tipo Roberto Evangelisti), 3/4 di Taranta power, un pacco di cantanti appassionati di domino, antenati e spiriti assoriti. Ci sono pezzi di Ostia che sembrano la Habana e in certe sere, anche di più. Bella festa e nemmeno llegò la policia…

22/10/2005
Read More >>

Il mio piede destro

E’ incredibile come la presenza di corpi estranei in sala prove modifichi la musica della band. E’ qualcosa che, credo, abbiamo sperimentato tutti. Da evitare, anche se ci sono volte in cui la presenza è utile. In genere succede che quello che prima funzionava non funziona più e che cose inaudite vengono fuori senza nemmeno averle pensate. Ma, almeno nella mia esperienza, il risultato è generalmente negativo. Anche senza arrivare…

18/10/2005
Read More >>

Green Day 14-37

E c’è chi dice che a insegnare non si impara niente. Oggi ricomincio il corso di batteria nel centro social cultural politico cheoperasulterritorio, disinistramanondogmatico con un teatro tutto nuovo e 8000 euro di scoperto bancario (questo). Quando mi capita un allievo che ha una ventina d’anni meno di me (e inizia a capitare spesso, purtroppo) la prima cosa che chiedo è che musica ascolta, tanto entrare in sintonia e capire…

15/10/2005
Read More >>