Nintendo: il 3D fa male ai bambini. Anche nelle console

Se lo dicono loro, che stanno per lanciare una nuova console proprio in 3D c’è da crederci. Nelle linee guida per l’ultilizzo della Nintendo 3DS c’è un avvertimento destinato proprio ai più piccoli. Chi gioca in modalità 3d deve riposare molto di più gli occhi rispetto alla tradizionale console (giurate che lo fate) e, dice Nintendo, i bambini sotto i sei anni non dovrebbero proprio usare questa modalità, che nella nuova console può essere azzerata.

L’annuncio della Casa non ci dice niente di nuovo, se si pensa che in Italia i film in 3d sono già vietati ai minori di 6 anni. Insomma, i nanetti (fino a 6 anni, almeno ma noi diremmo anche più avanti) è meglio che stiano lontani dalle stimolazioni visive derivanti dalle immagini tridimensionali. I loro ochietti sono ancora in formazione e il rischio di danni è concreto.

Se poi, come noi, vi state chiedendo perché un nanetto con meno di 6 anni dovrebbe giocare con una console non siete invidiosi perché noi abbiamo iniziato molto, ma molto dopo. Siete sani di mente :-)

Fonte: Nintendo, Engaged

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.