• Hand in Hand – Some lines of Drums
  • We Fall In Love (Single Edit)
  • Perimetro Cubo: “Tipo Come Quando” con Beppe Carletti (Nomadi) al piano
  • Talk Back, dietro le quinte di un artista: Diodato & Friends:: “A ritrovar bellezza”
  • Kanye West – Real Friends & no more parties in LA (SNIPPET)

Software gratuiti per fare musica: Audacity e LilyPond

Due ottimi programmi gratuiti: uno per registrare ed editare i file audio e l’altro per scrivere musica su pentagramma. Editing audio: Audacity. Registra, importa, esporta tracce audio, permette di applicare effetti ed editare. Esporta in wav, mp3, Ogg vorbis, flac, midi. Particolarmente utile, per i musicisti, il plugin che permette di lavorare sulla velocità dei brani senza modificare la tonalità: ottimo se si devono studiare brani complessi o trascrivere partiture…

Read More >>

I 1000 talenti

L’Allievo ha impattato contro un video didattico di Dave Weckl (Back to basics) che gli avevo carognescamente passato. Ora oscilla tra Esaltazione e Sconforto. Nuove e meravigliose Vie ritmiche crede si siano aperte dinnanzi a lui, ma non è ancora sicuro di avere i mezzi per percorrerle. La domanda che mi aspettavo è arrivata puntuale accompagnata da sguardo attonito: “ma questo è un mostro!! come fa?” (tra il “come” e…

Read More >>

Elogio della lentezza (Ray Charles)

Quel missile geniale di Valentino Rossi “mi” va in pole alla prima prova ufficiale del Motogp 2005, correndo come un pazzo (di genio) e a me viene in mente Ray Charles. E’ che qualche sera fa Sky si è lasciata andare a un momento di laicità e ha trasmesso, canale 109, Ray Charles live at the Olympia. Concerto del 2000, il grande vecchio così vecchio da essere al di fuori…

Read More >>

Clayton Cameron, tecnica per le spazzole (brushes)

Da navigare, la pagina di demo del batterista “brush master” Clayton Cameron (liberamente tradotto in Mastro Spazzolatore). Le spazzole in questione sono ovviamente quelle che si usano (sempre meno) sulla batteria. Indispensabile conoscerne la tecnica per qualunque batterista professionista (e per il dilettante non allo sbaraglio). Chi pensa che si possano usare solo per accompagnare gli “slow” jazzistici (“e quindi che mi frega, tanto io suono speed metal”) dovrebbe dare…

Read More >>

Drum corps

I drum corps (o marching corps) Usa sono in piena attività: periodo di “camps”, dove si studia, si fanno audizioni e si mettono a punto i nuovi show per i campionati della stagione 2005. I drum corps sono un universo parallelo caratteristico degli Stati Uniti: formazioni che possono arrivare a 300 elementi tra musicisti e ballerini e che danno vita a esibizioni spettacolari, con tutta la cura maniacale che gli…

Read More >>

Minidisc assassino

Transito dalla sala prove con la brillante idea: “oggi mi registro tutto”. Ne viene fuori che le idee brillanti non dovrebbero affacciarsi in un qualsiasi giovedì di febbraio: per superare certi sciòc serve almeno ‘naiurnata ‘e sole. Mi siedo un po’ tronfio dietro La Cosa, convinto che poi, in macchina, mi amerò moltissimo. In fondo ogni tanto capita di sentirsi bravi a prescindere, no? 45 minuti, di traccia; buoni un…

Read More >>

A volte rintronano

Dopo sei mesi riappare un allievo che avevo dato per disperso; convenevoli di rito, baci e abbracci. Sorvola elegantemente sulla mia reprimenda in agguato: “che hai combinato (sottinteso: in senso musicale)?”, rifugiandosi in un vago “mi sono trasferito”. Gli dico che mi ricorda C’era una volta in America: “che hai fatto in tutti questi anni Noodles?”. “Sono andato a letto presto”. Ride; dice: “ci vediamo sabato?”. Io: “sì, visto che…

Read More >>

Duetto con Finaz, chitarra virtuosa e solitaria della Banabardò

Chitarra virtuosa e solitaria, secondo la definizione dei colleghi della Bandabardò, Finaz, 35 anni di cui 23 passati a fare il musicista di professione, parla come suona: 50mila parole al secondo, idee chiare, molta ironia. Come hai fatto a diventare chitarra virtuosa? Mi chiamano chitarra virtuosa perché con Don Bachi continuo a studiare e ho sempre lo strumento in mano otto ore al giorno e per me la musica è…

Read More >>

Studiare online (gratis): Berklee Shares

Per gentile concessione di una delle migliori scuole al mondo, il Berklee college of music, un sito assolutamente da saccheggiare: Berklee Shares. Lezioni online – gratuite – di strumento (dai fiati, alla voce, alle percussioni) e tecnica di scrittura e di registrazione. Certo, solo un piccolo assaggio di quello che può offrire il “collegio” ma è un assaggio molto, molto gustoso. Le lezioni sono presentate come si conviene in file…

Read More >>