• Amen Break e dintorni: perdonali, perché non sanno quello che danzano
  • Rivestiti di Distorsione Pesante: Le Migliori Cover Metalliche di Canzoni Pop (Spotify Playlist)
  • Musica elettronica:  suonare danzando
  • “The eagle has landed” : dalla Nasa i suoni dello spazio
  • Hand in Hand – Some lines of Drums

Per chi cantano le stelle (Sessions@Aol)

La conversione di Aol, da club esclusivo per soli paganti a fornitore “democratico” di contenuti inizia – ma pensa un po’ – dalla musica. E trattasi di notizia bella, perché Aol ha un archivio musicale invidiabile, ma, soprattutto, per quello che ci interessa di più, una serie di set esclusivi con artisti di primo piano: Aol Sessions. Le sessions non sempre e non tutte erano raggiungibili da noi non paganti:…

Read More >>

Spartiti, teoria, armonia e lezioni di musica araba

Un mondo sterminato e ricchissimo; geograficamente (fisicamente) a portata di mano, culturalmente e musicalmente “a parte”. Anche se vi attingiamo a piene mani lo facciamo quasi sempre senza consapevolezza.Quella che genericamente viene definita “musica araba” è un continente immenso sia in senso fisico che metaforico, i cui stessi fondamenti possono spiazzare: scale con i famosi quarti di tono (anche questa è in realtà un’approssimazione), costruite in modo straordinariamente “libero” (la…

Read More >>

Arsenico e vecchie chitarre

Il mio amico Matteo è ancora convinto che la sera dell’8 febbraio 1998, al Jungle Sound di Milano, sia andato fuori io. Di groove, intendo E non, come sono certo, che sia stato lui a starnazzare fuori quota una pentatonica rattrappita. Che poi l’8/2/1998 fossimo veramente al Jungle Sound a suonare è tutto da verificare, perché la data è un’invenzione estemporanea. Il concetto però è quello: c’è sempre un amico…

Read More >>

Kung fu playing

Ci sono studi che mi ricordano tanto il “dai la cera, togli la cera” di karatekiddiana memoria. Sono esercizi la cui essenza è nella ripetizione, una ripetizione ossessiva di pattern e frasi; che non hanno senso se non vengono metabolizzati, che richiedono settimane a volte mesi per entrare in circolo, ma, poi, come d’improvviso, producono effetti inaspettati portandoti a un livello superiore, là dove la “meccanica” (diciamo la tecnica) non…

Read More >>

Percussioni, seminario di Roberto Evangelisti

Se dal 5 all’8 maggio (2005) siete in zona Ancona e volete fare un bagno come si deve nella musica afrocubana, è d’obbligo una tappa a Jesi. C’è Roberto ‘Mamey’ Evangelisti in seminario/concerto al Teatro di San Floriano. Roberto è uno di quei musicisti che “ne sanno a pacchi”, ha una cultura musicale impressionante e ha suonato con tutti i più grandi (Alfredo Rodriguez, Gato Barbieri, Alfredo De La Fe,…

Read More >>

Software gratuiti per fare musica: Audacity e LilyPond

Due ottimi programmi gratuiti: uno per registrare ed editare i file audio e l’altro per scrivere musica su pentagramma. Editing audio: Audacity. Registra, importa, esporta tracce audio, permette di applicare effetti ed editare. Esporta in wav, mp3, Ogg vorbis, flac, midi. Particolarmente utile, per i musicisti, il plugin che permette di lavorare sulla velocità dei brani senza modificare la tonalità: ottimo se si devono studiare brani complessi o trascrivere partiture…

Read More >>

I 1000 talenti

L’Allievo ha impattato contro un video didattico di Dave Weckl (Back to basics) che gli avevo carognescamente passato. Ora oscilla tra Esaltazione e Sconforto. Nuove e meravigliose Vie ritmiche crede si siano aperte dinnanzi a lui, ma non è ancora sicuro di avere i mezzi per percorrerle. La domanda che mi aspettavo è arrivata puntuale accompagnata da sguardo attonito: “ma questo è un mostro!! come fa?” (tra il “come” e…

Read More >>

Elogio della lentezza (Ray Charles)

Quel missile geniale di Valentino Rossi “mi” va in pole alla prima prova ufficiale del Motogp 2005, correndo come un pazzo (di genio) e a me viene in mente Ray Charles. E’ che qualche sera fa Sky si è lasciata andare a un momento di laicità e ha trasmesso, canale 109, Ray Charles live at the Olympia. Concerto del 2000, il grande vecchio così vecchio da essere al di fuori…

Read More >>

Clayton Cameron, tecnica per le spazzole (brushes)

Da navigare, la pagina di demo del batterista “brush master” Clayton Cameron (liberamente tradotto in Mastro Spazzolatore). Le spazzole in questione sono ovviamente quelle che si usano (sempre meno) sulla batteria. Indispensabile conoscerne la tecnica per qualunque batterista professionista (e per il dilettante non allo sbaraglio). Chi pensa che si possano usare solo per accompagnare gli “slow” jazzistici (“e quindi che mi frega, tanto io suono speed metal”) dovrebbe dare…

Read More >>

Drum corps

I drum corps (o marching corps) Usa sono in piena attività: periodo di “camps”, dove si studia, si fanno audizioni e si mettono a punto i nuovi show per i campionati della stagione 2005. I drum corps sono un universo parallelo caratteristico degli Stati Uniti: formazioni che possono arrivare a 300 elementi tra musicisti e ballerini e che danno vita a esibizioni spettacolari, con tutta la cura maniacale che gli…

Read More >>