Sheila E, da Prince all’hillibilly

Ce la ricordavamo dietro i tamburi di Sing ‘o the Times e dintorni che picchiava come l’Artista una volta noto come l’Artista che una volta si chiamava Prince comanda.
Sexy e potente, Sheila E. è stata una delle prime batteriste di notorietà mondiale quando, in pieni anni 80, ancora di ragazze con le bacchette se ne vedevano in giro poche.

Ora Sheila E. si è data ai reality show e ha anche vinto. Eccola nella terza stagione di Gone Country, unreality dove i partecipanti lottano per diventare cantanti country.

A quanto pare il Nostro, precedentemente noto anche come Il folletto di Minneapolis, non era all’oscuro della cosa e ha manifestato qualche leggittima perplessità

“He (Prince, ndr) asked me why in the heck would I do this show”. She explained to her former mentor that the chance to work with Nashville’s famed songwriters drew her to the show. “So he said, ‘Okay, well, mama knows best!'”

E che dio la perdoni.

Ed eccola, qui sotto, ai Tempi

Leave a Reply