Colonne sonore, Headline, Music, Suoni 0 comments on Colonne Sonore – Suoni elettronici creative commons e gratuiti

Colonne Sonore – Suoni elettronici creative commons e gratuiti

Bells (campane, fischi, elettronica, rumori)

Noises 1

Voci – coro ritmiche con molto molto eco

Voyager – dispersi nello spazio profondo. (tastiera elettronica per sistemi solari)

tutti i suoni di questo sito possono essere scaricati e usati liberamente anche per fini commerciali citando la fonte

Headline, Playlist, Spartiti per batteria 0 comments on Amen Break e dintorni: perdonali, perché non sanno quello che danzano

Amen Break e dintorni: perdonali, perché non sanno quello che danzano

The Amen Break è l’esempio di quello che, da producer, non smettereste mai di loopare, stretchare, smantellare, decostruire e ricorstruire e, da batteristi, vorreste inventare almeno una volta nella vita: il Break Perfetto.
Le 4 battute che sopravviveranno alla vostra morte (musicale e non) vivendo di vita propria per l’eternità o quasi nelle sapienti mani di dj, producer e colleghi musicisti.
Lo avete sentito un miliardo di volte, ovunque, nella musica jungle, drum and bass, hip hop, ecc ecc. Alla batteria c’era Gregory Coleman, il brano da cui è campionato e’ Amen Brother dei The Winstons gira attorno ai 136 bpm

The Amen Break spartito

In questa lezione (ma si dice meglio “talk”) tratto dal loop Summint 2016 di Ableton c’è tutto quello che volevate sapere e sentire al riguardo

“At the 2016 Loop summit, Dr. Jason Hockman gave a fascinating talk about the evolving role of breakbeats in electronic music, from their initial usage in hip hop into a second generation appropriation in genres including jungle and drum & bass. He also presents recent ethnographic and technological research in breakbeat oriented electronic music.”

Headline 0 comments on Rivestiti di Distorsione Pesante: Le Migliori Cover Metalliche di Canzoni Pop (Spotify Playlist)

Rivestiti di Distorsione Pesante: Le Migliori Cover Metalliche di Canzoni Pop (Spotify Playlist)

Vi ricordate “Call me maybe”, il gentile motivetto della carinissima Carly Rae Jepsen? Ecco, del tormentone leggiadro che accompagnò i video social dei team alle Olimpiadi di Londra nel 2012 è rimasto un cattivissimo fiume di lava metallica. E i grandi classici come Shout o Careless Whisper come suonano se alla grandezza di George Michael e dei Tears for Fears aggiungiamo la potenza di Disturbed o : Seether? E, sì, ci sono anche Rock me Amadeus, In the air tonight e Billie Jean
Ecco una playlist (57 brani in aggiornamento) delle migliori cover hard-rock-metal delle canzoni pop. Perché a volte è meglio suonarle con cattiveria

Headline, Tech 0 comments on Musica elettronica: suonare danzando

Musica elettronica: suonare danzando

La tecnologia da indossare permette a musicisti e producer nuovi modi più “naturali” di interagire con i computer per fare musica. Un ottimo esempio di “wearable tech” è Mi.Mu: guanti ma non solo guanti. Un sistema mappabile e personalizzabile di controllo delle daw (digital audio workstation) che permette di suonare i propri software in sostituzione (o, melgio, in aggiunta) ai tradizionali controller a griglia o tastiere.
Per ora privilegio di pochi (una ventina musicisti in tutto il mondo tra cui Imogen Heap, Chagall e Ariana Grande) ma tra non molto – speriamo – presto nelle sale e sui palchi

Born from founder Imogen Heap’s desire to control music in a way that felt more natural than what conventional music technologies offered, mi.mu gloves have developed into a comprehensive gestural instrument that allows for an innate connection between musician and software. Software developer Adam Stark explains mi.mu’s flexible approach to the control of music and visuals via intuitive human movement.

Loop | Chagall live performance with mi.mu gloves

Qui la presentazione al berlin loop

Ancora Chagall

E, per finire, il mainstream con Ariana Grande