Salta tutto il bla bla bla e scarica Esercizi e studi per il doppio pedale e la doppia cassa

A volte è importante avere qualcuno o qualcosa che lavori al posto tuo. E se hai a che fare con uno strumento fisico come la batteria trovare il ‘punto di minor fatica possibile’ aiuta la performance e la resistenza in vita.
Un piccolo esempio di questa consolidata teoria è in un semplice studio della doppia cassa che porta a sviluppare un bel single stroke roll evitando forzature ai muscoli e ai tendini delle gambe e restando molto rilassati. L’obbiettivo è quello di far lavorare per noi i pedali e la pelle della cassa, sfruttando, analogamente a quanto si fa con lo stick control, il rimbalzo e il movimento meccanico.

Si parte con una serie di ottavi a una velocità comoda (diciamo 100-120, ma ognuno può trovare la sua) con i pedali all’unisono: l’obbiettivo è trovare il punto di equilibrio in cui il movimento del pedale è un continuo fluido tra andata, percussione e rimbalzo. Nella prima fase non ci si preoccuperà tropppo del suono o della precisione (che arriveranno con l’esercizio). La sensazione dovrebbe essere quella di un pedale morbido e fluido sotto il piede, un po’ come quando si va in bici con il rapporto giusto. Suoniamo di punta ma la stessa cosa di può fare anche di pianta. Una volta trovato il punto giusto sul pedale il più è fatto.

Quando ci si sente comodi e rilassati si può iniziare a sfasare i colpi cercando progressivamente di ottenere un rullo a colpi singoli. Anche in questo caso, all’inizio, non ci si preoccuperà troppo della pulizia del rullo: in questo caso il primo obbiettivo è trovare il feeling giusto con il pedale e con la cassa, mantenendo il movimento della gamba rilassato e morbido, lasciando che siano il più possibile pedale e pelle a fare il lavoro.

Un paio di video meglio di mille parole, affidati al gigantesco Virgil Donati. Lui, tra le altre cose, è uno specialista del double stroke roll sul doppio pedale, che riesce a portare a velocità siderali, ma il principio è lo stesso e si può vedere come la dinamica, la velocità, la precisione e il suono siano il frutto del lavoro d’insieme degli arti, della pelle e dei pedali.

Dopo i video potete dare un’occhiata alla sezione di esercizi per la doppia cassa, tanto per cominciare: Esercizi e studi per il doppio pedale e la doppia cassa

Single stroke roll, mani e piedi

Double Stroke Roll mani e piedi

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.