Topper Headon con i Clash nel 1979 Il rock e la batteria devono molto Topper Headon, che seduto dietro i tamburi dei Clash ha dato molte piste a molti batteristi, contaminando la musica e le ritmiche della band con generi e stili molto diversi tra loro.

Topper Headon deve anche molto alla chitarra, che quando era in prigione, per sua stessa ammissione, gli ha dato molto su cui appoggiarsi in attesa di tempi migliori.

Ecco quindi che Topper Headon e Mick Jones, cioè un bel pezzo di Clash, tornano in studio molti anni dopo (30) per registrare una nuova versione di Jail Guitar Doors (1978) per contribuire alla campagna di Billy BRagg per il recupero dei detenuti. La sessione farà pèarte di un documentario che sarà presentato il primo ottobre al Raindance film festival.

Gli spartiti per batteria dei Clash sono qui

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.